Nascondere la barra degli indirizzi nelle applicazioni mobili

Un'applicazione Web mobile funziona in modo molto simile ad un sito Internet, anzi, volendo è posssibile affermare che una Web application non è altro che un sito Web che può essere utilizzato come se fosse un'applicazione; le Apps però presentano alcune differenze, per esempio, non si "navigano" (estremizzo) ma si utilizzano in modo molto simile a come si farebbe per i programmi nativi. In altre parole: sono prodotti "individuali" (stand alone) che l'utente può fruire senza doversi spostare se non chiudendo la app stessa.

Quindi, quale utilità può avere una barra degli indirizzi per una Web application? Praticamente nessuna! Inoltre, teniamo conto che gli schermi dei dispositivi mobili sono per forza di cose di dimensioni ridotte, quindi rinunciando alla barra degli indirizzi abbiamo la possibilità di recuperare pixel preziosi per le nostre Apps.

Continua dopo la pubblicità...

Esistono diverse tecniche per nascondere la address bar all'interno di una webapp. Ad esempio è possibile utilizzare specifici meta-tag:

Per iOS utilizzeremo:

<meta name="apple-mobile-web-app-capable" content="yes">

Per Android e Chrome utilizzeremo:

<meta name="mobile-web-app-capable" content="yes">

Utilizzando questi metatag l'utente, qualora bbia salvato la webapp sul proprio home screen, la aprirà senza visualizzare la barra degli indirizzi.

Un trucco per nascondere la barra degli indirizzi

Per conquistare un pò più di spazio sul nostro display possiamo ricorrere anche ad un semplice controllo realizzato in JavaScript:

window.addEventListener("load",function() {
  setTimeout(function(){
    window.scrollTo(0, 1);
  }, 0);
});

La barra degli indirizzi verrà nascosta tramite il metodo "window.scrollTo", mentre "setTimeout" sarà indispensabile per evitare malfunzionamenti nell'iPhone; il controllo sembra funzionare sia su dispositivi Android-based che su iOS-based.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.