Corsi on-line

Aumentati per sbaglio i prezzi dei brani di Whitney Houston

  • CommentiScrivi un commento
  • RSSRSS delle News
  • Prev7 marzo: il giorno dell'iPad 3?
  • NextSequestrato Library.nu, la "Baia" degli e-book pirata

Nei giorni scorsi aveva suscitato qualche polemica il fatto che i prezzi delle canzoni di Whitney Houston scaricabili da iTunes fossero stati aumentati poche ore dopo la sua scomparsa; il successivo imbarazzo dei protagonisti in gioco aveva dato vita ad una vera e propria caccia ai responsabili.

Gli utenti accusavano la casa di Cupertino di aver speculato su un avvenimento luttuoso, Apple addebitava invece alla Sony la volontà di aumentare i prezzi dei brani, mentre si faceva strada l'ipotesi che tali incrementi fossero dovuti alla crescita di popolarità delle canzoni al centro della diatriba.

L'articolo continua dopo la pubblicità

Alla fine sarebbe stata la stessa casa discografica della cantante a dare una spiegazione su quanto avvenuto: nessuna volontà di speculare sulla morte di una grande artista, l'aumento dei prezzi sarebbe dovuto invece al più classico degli errori umani.

Nello specifico, a sbagliare sarebbero stati alcuni responsabili della divisione Sony nel Regno Unito, l'incremento dei prezzi si sarebbe infatti verificato unicamente per quest'area geografica; ora l'errore alla base delle polemiche sarebbe stato corretto.

Spedizioni più rapide e convenienti per il tuo e-commerce

Scopri cosa può fare Packlink per il tuo negozio on-line: risparmia fino al 70% sui costi di spedizione

Corsi
News correlate