Corsi on-line

Distribuzione di applicazioni Windows

  • CommentiScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • Prev
  • NextDistribuzione di applicazioni Windows
    Pagina 2 di 5

La distribuzione (in inglese deploy) è il processo mediante cui le applicazioni sviluppate vengono installate su sistemi client. Tipicamente questo processo viene realizzato utilizzando un programma di installazione (setup program).

Esistono diversi modi di installare applicazioni Windows ed i più diffusi sono: ClickOnce e Microsoft Windows Installer. Nel presente articolo verranno analizzate le caratteristiche salienti di questi due approcci e verrà mostrato come realizzare entrambi tramite Visual Studio.

L'articolo continua dopo la pubblicità

ClickOnce

Con l’utilizzo di ClickOnce non è necessario avviare un programma di installazione sul sistema client per installare automaticamente l’applicazione, ma è sufficiente che gli utenti del sistema clicchino su un link. Un’installazione di tipo ClickOnce può essere effettuata tramite un sito web, una cartella condivisa su una rete locale, ma anche da supporti come CD e DVD.

Questo tipo di distribuzione si basa sui cosiddetti file manifest. Il file application manifest contiene una descrizione dell’applicazione dei permessi necessari, mentre il file deployment manifest descrive la configurazione di distribuzione. Per distribuire in rete un’applicazione chiaramente questi file devono essere associati ad un certificato, che serve all’utente che desidera installare l’applicazione a conoscere la sua provenienza.

Vediamo adesso come effettuare la distribuzione di un’applicazione con ClickOnce. Aprite un progetto di un’applicazione windows form in Visual Studio e nella finestra Solution Explorer fate doppio click sulla voce Properties. Si aprirà la pagina delle propietà del progetto e in essa selezionate la tab Signing

Spuntate il checkbox Sign the ClickOnce manifests
e successivamente cliccate sul pulsante Create Test Certificate per creare un certificato di prova da associare ai file manifest. Dopo aver cliccato sul pulsante vi verrà richiesto di inserire una password, inseritela e annotatela da qualche parte
Il certificato serve a fare in modo che l’utente che si accinge ad installare l’applicazione possa identificare il creatore della stessa e la sua origine in modo da poter decidere se proseguire con l’installazione o annullare la stessa.

Chiaramente con il certificato di prova che abbiamo appena creato l’utente non si troverà nelle condizioni di ricevere informazioni affidabili e nel momento in cui avvierà l’installazione dell’applicazione riceverà un messaggio di avvertimento sulla scarsa affidabilità delle informazioni contenute in tale certificato.

Il certificato di prova ci serve solo come esempio e prima di una eventuale distribuzione reale di un’applicazione è necessario ottenere un certificato valido da un’autorità di certificazione legalmente riconosciuta. Se l’applicazione viene distribuita soltanto all’interno di una intranet è possibile ottenere i certificati da un server locale di certificazione (se nella rete locale ne è installato uno).

Avendo a disposizione un certificato reale potete configurarlo cliccando sul pulsante Select from file sempre nella tab Signing.

Partecipa alle pre-registrazioni dei domini .cloud

Non perdere l'opportunità di aggiudicarti prima degli altri uno dei nuovi domini .cloud! Prenota i migliori domini e proteggi il tuo nome!

Corsi
  • Corso Web Design
    Corso Web Design
    Disegno di siti Web con HTML, CSS e Dynamic HTML. A partire da 29 €
Vedi anche...
Guide